Motoraid: prova di campionato sulle strade del Circuito dell'Acciaio


L'8 e 9 giugno la manifestazione organizzata dal Maxi Moto Group 2.0 di Terni


Lino Marino, primo al Motogiro d'Italia una settimana fa, in cerca di un'ulteriore conferma
Diventa più importante, quest'anno, l'appuntamento col motoraid organizzato per i primi di giugno di ogni anno dal Maxi Moto Group di Terni: l'edizione 2019, che si svolgerà l'8 e il 9 giugno a Terni sulle strade dello storico Circuito dell'Acciaio, è infatti valida come prova del campionato italiano della specialità.  Si chiama trofeo “Paolo Pileri”, a celebrazione del campione del mondo ternano.
La prova di motoraid è, come tradizione, aperta a moto d'epoca e moderne e agli scooter. Il tracciato è Terni-Papigno-Terni, il classico tracciato che negli anni Ciquanta del secolo scorso vide le sfide tra i campioni motociclistici più famosi. Due di loro saranno ospiti d'eccezione nell'occasione: Remo Venturi e Vittorio Zito, entrambi avanti con gli anni ma con lo spirito sempre vigile dell'appasionato di sport ed in particolare di motociclismo.
Com'è ormai nel suo Dna, il Maxi Moto Group aggiunge alla manifestazione sportiva l'occasione di far conoscere i luoghi turistici del Ternano. I partecipanti potranno infatti approfittare delle visite organizzate a Carsulae, alla cascata delle Marmore, al Lago di Piediluco, dove domenica 9 giugno si svolgerà la cerimonia di premiazione della gara di Motoraid. Tra gli iscritti i più numerosi sono i componenti di due moto club che annoverano tra di loro specialisti riconosciuti: quelli di Bolzano e di Viterbo guidati da una specie di "eroe" del motoraid: Lino Marino, vincitore recente delMotogirto d'Italia, chiamato ad una conferma e che non deluderà le aspettative.
Questo il programma: alle ore 14 di sabato 8, a Palazzo Pierfelici, avrà luogo l'accoglienza degli iscritti. Alle 16 appuntamento al bar Pazzaglia per uno spuntino di benvenuto, quindi partenza del giro turistico.
Domenica 9 giugno, al mattino, la gara. Alle 8,30 verifica iscrizioni a Palazzo Pierfelici, sede di partenza. I concorrenti raggiungeranno il parcheggio antistante la Fabbrica d'Armi, luogo di avvio e dell'arrivo della prova cronometrata che si svolgerà su cinque giri del Circuito dell'Acciaio. Alle 13 pranzo e premiazioni all'Hotel Miralago di Piediluco.

Commenti