Scherma, quattro i ternani qualificati alla fase finale di Coppa Italia

Gli schermidori ternani impegnati nella finale regionale di Coppa Italia


Al Circolo Scherma Terni si sono disputate le gare di qualificazione della prova regionale di Coppa Italia. Il circolo del presidente Alberto Tiberi qualifica alla fase nazionale nel fioretto maschile e femminile Flavio Pieramati, Camilla Pieramati e Maria Silvia Bordoni che si aggiungono alla già qualificata Federica Petrini. 
Nella sciabola staccano il pass per la prova nazionale Ginevra Testasecca insieme a Federica Carta, Filippo Gulli ed Emma Guarino che era già qualificata. Exploit nella spada dove oltre a Ludovico Cherubini, Barbara Capoccia e Silvia Isidori, si qualificano altre 6 atlete sugli 8 posti disponibili: Valentina Lattanzi che si impone sulla compagna di sala Francesca Cresta, terzo posto per Chiara Caterina Bartoli, si qualificano anche Giorgia Scalondro, Giulia Fabrizi e Anna Bececco. E' secondo Arrigo Fasoli che si qualifica con Giuseppe De Stasio, bronzo. Si qualificano anche Francesco Fuccelli, Marco Marra e Gabriele Pernini. Bellissima prova anche dei super cuccioli: Topolini, Esordienti e Prime Lame che si sono sfidati in una gara appassionante e ricca di emozioni. 
Alcuni atleti del Circolo Scherma Terni erano impegnati a La Spezia nella seconda prova del Gran Prix "Kinder+Sport" Under 14 di fioretto maschile e femminile e agli Assoluti nelle tre armi. 
Centra la finale ad otto Chiara Magni che coglie il 6° posto nella categoria Allieve. Negli Allievi Giovanni Lo Storto è 10°, Tommaso Desideri 40° e Samuele Botondi 98°.
 Tra le Ragazze 18° Vittoria Spina, Carolina Campoli è 31°, Emilia Carosi Arcangeli 40° e Maria Agnese Bordoni 75°. Quindicesimo posto tra i Maschietti di Marco Fioretti dove Giacomo Carosi Arcangeli si piazza 118° e Mattia Calidori 125°. Nei Giovanissimi 26° posto di Edoardo Celi, Lorenzo Urbani è 80°. Tra le Giovanissime Vittoria De Carli si classifica 63° mentre tra i Ragazzi Tommaso Scassini è 27° e Gianmarco Bragoni 100°. Si è trattato dell'ultimo appuntamento nazionale prima del Gran Premio Giovanissimi "Renzo Nostini" in programma nel mese di maggio a Riccione.

Commenti