1952, Lepri e Nannini, due ternani sul podio ai campionati di Lotta Libera




Una conferma della tradizione e della bontà della “scuola” di Terni ai campionati italiani di lotta libera disputati a Faenza il 20 aprile del 1952.
Due lottatori ternani furono infatti sul podio. Sul più alto gradino salì Adalberto Lepri che divenne campione italiano dei pesi medi battendo in finale il romano Pocci. Nannini si classificò terzo nella categoria dei pesi leggeri. Entrambi erano allievi di Alberto Molfino, tecnico della lotta nella squadra del Circolo dopolavoro aziendale della “Terni”

 I RISULTATI

Mosca: 1. Fabra (Palermo); 2. De Giorgi (Trieste); 3. Fornari (Genova).
Gallo: 1. Carrano (Genova): 2. Lombardi (Bari); 3. Visnai (Faenza).
Piuma: 1. Gavelli (Faenza, 2. Montobbio (Genova); 3. Etonti (Venezia).
Leggeri: 1. Nizzola (Genova); 2. Barzagli (Imola) 3. Nannini (Terni).
Medio leggeri: Benedetti (Faenza); 2. Vidali (Trieste); 3. De Negri (Genova).
Medi: 1. Lepri (Terni); 2. D.Pocci (Roma); 3. Trere (Faenza).
Medio massimi: 1. Verona (Trieste); 2. D’Alessandro (Napoli); 3. V.Pocci (Roma).
Massimi: 1. Vecchio (Faenza); 2. Marucci (Faenza); 3. Marascalchi (Venezia).

Classifia per società
1. Club Atletico Faenza; 2. Club Atletico Genova); 3. Acegat Trieste

Commenti