01 agosto 2018

Sibillini, taglio selvaggio di un bosco all'interno del Parco


VISSO - Ancora una volta il territorio del Parco dei Sibillini è oggetto di un episodio poco rispettoso dei fragili ecosistemi e luoghi simbolo dei Sibillini. In località Infernaccio nel Comune di Montefortino, la Stazione Carabinieri Parco ha sequestrato ben 400 quintali di legname, frutto di una sconsiderata operazione di taglio a raso all'interno di un bosco d'alto fusto.
Le piante appartenevano a diverse specie tra cui acero montano, faggio e frassino, situati in un'area boschiva di circa 3.000 metri quadri. Occorre sottolineare poi che la violazione è avvenuta nell’ambito di un intervento autorizzato dall’Unione Montana e dal Parco dei Sibillini, al fine di rimuovere del legname accumulatosi nella zona in seguito ad una valanga. e una profonda ferita ambientale per tutto il territorio. A denunciare il fatto è stato il sindaco di Montefortino, Domenico Ciaffaroni, che è anche Presidente della Comunità del Parco, il quale, accortosi del taglio boschivo, lo ha immediatamente segnalato ai Carabinieri.

Nessun commento:

Posta un commento

Coldiretti Umbia: Berioli presidente dell'Associazione Pensionati

“L’anima vera del mondo agricolo, sta nei profondi valori che esso riesce a trasmettere”: queste le prime parole di Roberto Berioli di Mag...

Post più popolari di sempre