03 agosto 2018

Calendario venatorio dell'Umbria: 2 e 9 settembre sospesa solo la caccia agli ungulati


PERUGIA,3 ago. – Si terrà il 6 settembre prossimo l’udienza davanti al Consiglio di Stato per discutere dell’istanza cautelare con cui la Regione Umbria ha chiesto l’annullamento dell’ordinanza del TAR circa alcune parti del calendario per la prossima stagione venatoria a seguito del ricorso presentato dal Wwf Italia. La data della discussione collegiale è stata fissata con un decreto urgente dal Consiglio di Stato che, in attesa dell’udienza, ha respinto l’appello promosso dalla Regione attraverso l’Avvocatura regionale, con l’intervento “ad adiuvandum” delle associazioni venatorie.
“Resta al momento sospesa la sola caccia di selezione alle specie daino e capriolo – sottolinea l’assessore Cecchini – mentre non è in discussione la caccia nelle domeniche del 2 e 9 settembre, secondo gli orari e le modalità previste dal calendario alle specie alzavola, marzaiola, germano reale, tortora, colombaccio, cornacchia grigia, ghiandaia e gazza”.

Nessun commento:

Posta un commento

Coldiretti Umbia: Berioli presidente dell'Associazione Pensionati

“L’anima vera del mondo agricolo, sta nei profondi valori che esso riesce a trasmettere”: queste le prime parole di Roberto Berioli di Mag...

Post più popolari di sempre