12 luglio 2018

Sibillini, nati trentasei camosci

VALNERINA - Proseguono costantemente le attività di monitoraggio della neocolonia del camoscio appenninico nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini; nel periodo maggio-giugno di quest’anno sono stati osservati 36 nuovi nati (kid), tutti nel massiccio del Monte Bove; la neocolonia risulta pertanto al momento formata da circa 160 individui. Il 10 luglio è stato avviato il monitoraggio del camoscio appenninico, per la durata di due anni, in attuazione del protocollo d’intesa siglato con i Parchi Nazionali abruzzesi, nell’ambito della direttiva “biodiversità” del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Nessun commento:

Posta un commento

Dalla Regione Umbria centomila euro per gli oratori

PERUGIA, 17 ago - La Giunta regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore alla salute, alla coesione sociale e al welfare, Luca Barber...