30 maggio 2018

I Comuni non pagano, licenziamenti all'azienda dei trasporti scolastici


Una crisi di liquidità sta creando gravissime difficoltà alla Cmt, la  cooperativa che, a nella provincia di Terni, assicura trasporti scolastici e a chiamata. La Cmt, Cooperativa Mobilità e Trasporti lavora soprattutto per gli enti locali e proprio dai mancati pagamenti da parte di questi ultimi nasce una crisi talmente grave che la Cmt ha avviato la procedura per il licenziamento collettivo.
In forse anche il pagamento degli ultimi stipendi dei novanta dipendenti. Sarebbero cinque gli esuberi individuati, cui è stato proposto un accordo per l'uscita volontaria, accettato da un sesto msocio-dipendente. La Cmt, è nata nel 2011 ed occupa novanta persone, tra soci e dipendenti e fornisce trasporti specializzati per numerosi comuni della Provincia di Terni.Si tratta di trasporti scolastici, a chiamata per i centri minori e per soggetti con difficoltà motorie, per i soggetti in cura e terapia, linee urbane tradizionali.La Cmt si occupa anche di noleggio di vetture con conducente, autobus e minibus e collabora con importanti tour operator ed agenzie. Ma il core business resta legato ai servizi per gli enti locli.

Nessun commento:

Posta un commento

Dalla Regione Umbria centomila euro per gli oratori

PERUGIA, 17 ago - La Giunta regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore alla salute, alla coesione sociale e al welfare, Luca Barber...