28 maggio 2018

Emigrazione, cinque milioni gli italiani residenti all'estero


PERUGIA, 28 MAG. - La Regione elaborerà un’apposita banca dati e un sito web relativi agli umbri che per motivi di studio e di lavoro si trovano all’estero, al fine di creare una rete permanente tra questi e il mondo produttivo, culturale e istituzionale umbro. L'iniziativa è stata annunciata nella riunione dedicata all'emigrazione, promossa presso il consiglio regionale.
La legge prevede una Consulta regionale degli umbri all’estero e una serie di interventi dei Comuni umbri a favore degli emigrati,
mentre la Regione garantisce il sostegno alla creazione di attività economiche e nuove imprese nel rispetto della normativa europea in materia di aiuti di stato e l’erogazione di borse di studio per la frequenza di studi universitari.
“Dal Rapporto sugli italiani nel Mondo della Fondazione  Migrantes emerge che, al primo gennaio 2017, sono quasi 5 milioni gli italiani iscritti all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero. Attualmente l’Italia sta vivendo una nuova stagione della mobilità della popolazione per partenze e arrivi, da intendersi come risorsa, perché permettendo il confronto con realtà diverse, costituisce un’opportunità di crescita e di arricchimento”, ha affermato il vicepresidente della Regione Umbria, Fabio Paparelli, in apertura della riunione. 

Nessun commento:

Posta un commento

Coldiretti Umbia: Berioli presidente dell'Associazione Pensionati

“L’anima vera del mondo agricolo, sta nei profondi valori che esso riesce a trasmettere”: queste le prime parole di Roberto Berioli di Mag...

Post più popolari di sempre