29 maggio 2018

Concorso "Gisa Giani": quindicesima edizione

TERNI - Il 18 novembre 2018 è l termine per la presentazione delle domande per partecipare all'assegnazione del premio "Gisa Giani". Il concorso, giunto alla quindicesima edizione, è promosso dall’Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea (Isuc), ed il premio di tremila euro sarà assegnato ad un’opera,
pubblicata a stampa in prima edizione da non più di due anni dalla data di scadenza del bando, che affronti in chiave storica le tematiche inerenti al lavoro femminile nella sua accezione più ampia.
Gisa Giani (Terni 1924-1986) Cultrice di storia locale, sviluppando un forte interesse per la storia della città, alla cui ricostruzione si impegnò con straordinaria passione, ebbe una particolare attenzione alla storia delle donne, a cui contribuì, con il volume ‘Donne e vita di fabbrica a Terni’, che descrive il lavoro femminile nelle fabbriche tessili ternane.


Questo il regolamento del concorso.



ART. 1
In memoria di Gisa Giani, l’Istituto per la storia dell’Umbria contemporanea (Isuc), in collaborazione con la Società italiana delle storiche (Sis), bandisce un concorso per l’assegnazione di un premio per un’opera, pubblicata a stampa in prima edizione tra il dicembre 2016 e il novembre 2018, che affronti tematiche inerenti la storia delle donne e delle relazioni di genere nel campo del lavoro, delle relazioni familiari, sociali ed economiche. Saranno prese in considerazione diverse tipologie di contributi come: lavori di ricerca, saggi critici, biografie, diari e memorie.

ART. 2
Il premio ha frequenza biennale ed è dell’importo di 3.000,00 (tremila/00) euro lordi.

ART. 3
I concorrenti dovranno far pervenire alla segreteria dell’Isuc (Sezione di Terni, p.le Antonio Bosco, 3A – 05100 Terni) domanda in carta semplice entro e non oltre il 30 novembre 2018 (farà fede il timbro postale di spedizione o la data del protocollo per le consegne a mano), corredata da sei copie dell’opera.

ART. 4
Le opere verranno esaminate da una Commissione giudicatrice, nominata dal Consiglio di amministrazione dell’Isuc sulla base delle indicazioni fornite dalla Società italiana delle storiche, composta da quattro componenti e pre-sieduta dal Presidente dell’Istituto o suo delegato. 
Le decisioni della Commissione sono inappellabili.

ART. 5
La Commissione si riserva la possibilità di non procedere all’assegnazione del Premio qualora nessuno dei lavori sia stato riconosciuto meritevole. 

ART. 6
I lavori presentati non verranno restituiti e andranno a incrementare la biblioteca dell’Isuc, il cui catalogo è consultabile nella pagina Opac del sito dell’Istituto (http://isuc.crumbria.it/).

ART. 7
La partecipazione al presente bando comporta l’accettazione integrale delle norme in esso stabilite e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali in base al D.Lgs. 196/2003 e successive modificazioni e integrazioni, per l’espletamento delle procedure concorsuali.


Segreteria organizzativa 
Isuc - Sezione di Terni
p.le Antonio Bosco, 3A - 05100 Terni
075.5763046 - 075.5763030

Stefano Ceccarelli 328 8412983

Gianni Bovini 348 7648003

Nessun commento:

Posta un commento

Coldiretti Umbia: Berioli presidente dell'Associazione Pensionati

“L’anima vera del mondo agricolo, sta nei profondi valori che esso riesce a trasmettere”: queste le prime parole di Roberto Berioli di Mag...

Post più popolari di sempre