12 maggio 2018

Borgo Rivo al centro di un "Parco culturale ecclesiale"



Santa Maria del Rivo

L'idea è l'istituzione di un "parco culturale ecclesiale, inteso come il progetto che promuove, recupera e valorizza il patrimonio liturgico, storico, artistico, architettonico, museale, recettivo di un territorio, azione particolarmente importante per una fruizione turistica, promozionale e pastorale
e per una vacanza di qualità". Tutto nasce da un interrogativo che si sono poste le sei parrocchie che fanno parte della Forania 4 con il vicario foraneo don Luca Andreani e comprendente: Santa Maria dell’Oro, Santa Maria del Rivo, San Matteo in Campitelli, San Giovanni Bosco a Campomaggiore, Nostra Signora di Fatima a Gabelletta e la parrocchia di San Gemini. L’intento è quello di approfondire gli aspetti legati al territorio, legati alla spiritualità, turismo, cultura, sport, natura, paesaggio, cammini e agricoltura, in un’ottica di valorizzazione del territorio anche da un punto di vista culturale ed economico. 
Un primo appuntamento di riflessione condivisa è in programma domenica 13 maggio alle ore 17 nell’oratorio della parrocchia di Santa Maria del Rivo con la tavola rotonda aperta alla comunità e la cittadinanza per proporre, idee e proposte progettuali, in modo da poter al meglio definire un progetto si sviluppo dell’area pedemontana di Terni.

Nessun commento:

Posta un commento

A-SOCIAL/ Ferragosto, il solleone nonostante le piogge

Le acciaierie di Terni in un dipinto di Piero Gauli Sorprendente il fatto: non tanto che il consigliere regionale M5S, Andrea Libera...