19 aprile 2018

Primo maggio al mare (di Terni) o a Piediluco

Vecchia cartolina del lago di Piediluco


E dal 1° Maggio tutti al mare, anche se di Terni. O al lago di Piediluco. I commissari prefettizi che governano il Comune di Terni hanno stabilito che dal primo giorno del mese prossimo inizia la stagione della balneazione. A prescindere dalle bizzarrie del tempo che farà quel che farà. E se piove o tira vento per i ternani è comunque possibile immergersi a Piediluco o al lago artificiale Chico Mendes, sulla Marattana, conosciuto - appunto - come "il mare di Terni". L’importante è che si esca tutti dall’acqua entro il 30 settembre, giorno in cui la stagione balneare si chiude. Ma attenzione, perché a Piediluco le acque dichiarate idonee  alla balneazione sono solo quelle delle aree Ara Marina, centro urbano, Sirenetta, Eco, Comunanza. Al Chico Mendes invece non ci sono limitazioni ma a condizioni che non ci sia  nessuno che si dia alla pesca sportiva.

Nessun commento:

Posta un commento

A-SOCIAL/ Ferragosto, il solleone nonostante le piogge

Le acciaierie di Terni in un dipinto di Piero Gauli Sorprendente il fatto: non tanto che il consigliere regionale M5S, Andrea Libera...